Ufficio Turismo

Partecipante al BLA 2019:  Mrs Neyda García – Direttrice dell’Ufficio Turistico della Repubblica Dominicana a Milano

La Repubblica Dominicana è un Paese ricco di bellezze naturali e tesori da scoprire. Sono davvero tante le località da non perdere, a partire dalle rinomate spiagge della costa sud-est, passando per la capitale Santo Domingo fino alla costa ovest ancora poco conosciuta. Ecco quindi 15 preziosi indirizzi da annotarsi per il prossimo viaggio tra le meraviglie dell’isola.

  1. Isla Cabra

Questo piccolo isolotto di sabbia bianca, noto anche come Isla de Sal, per l’abbondanza di sale marino delle sue acque, si trova a pochi minuti dalla costa di Montecristi a nord di fronte alla punta del Parco Nazionale El Morro. È facilmente raggiungibile in barca ed è la meta ideale per chi vuole concedersi una giornata immersi tra il relax delle sue soleggiate spiagge di sabbia bianca e avventurose sessioni di snorkeling tra le acque turchesi.

  1. Parco Ecologico Humedales de Nigua

Dichiarata area protetta nel 2009, questa bellissima riserva naturale nella provincia di San Cristóbal, a sud, è il paradiso degli amanti della natura e ospita oltre cinquanta specie di uccelli, una grande varietà di rettili, numerose piante e laghi che ne arricchiscono la biodiversità. Le zone umide e l’ecosistema di mangrovie offrono incredibili scorci di grande ispirazione per appassionati di fotografia, mentre per i più sportivi è possibile avventurarsi in mountain bike tra i percorsi nel verde.

  1. Montagna Redonda

Montagna Redonda, a Miches nella provincia di El Seibo, offre la vista più bella di tutta la Repubblica Dominicana. Da questo hot spot ad alta quota si gode di aria fresca e pura e di una visuale a 360° sulla baia di Samanà e sulle lagune di Redonda e di Limon. Sono inoltre installate comode amache e divertenti altalene per godersi in modo inedito il panorama e scattare vertiginose fotografie.

  1. Cascata di Arroyo Grande o Salto Los Bueyes

Sulle alture della provincia di Espaillat, la Cascata di Arroyo Grande – conosciuta anche come El Salto Los Bueyes – è una delle grandi attrazioni della zona con le sue acque cristalline che invitano a godersi un bagno rinfrescante.

  1. Laguna Dudú

Laguna Dudú, una delle maggiori ricchezze ecoturistiche del comune di Cabrera, è completamente immersa nella foresta tropicale ed è formata da una serie di stagni d’acqua dolce color blu cobalto e turchese. Negli stagni, alimentati da grotte sotterranee, si pratica kayak ed è possibile, per i più coraggiosi, attraversare la laguna con una zipline sospesa a otto metri di altezza. È inoltre la meta ideale per gli appassionati di immersioni subacquee e l’unico posto al mondo dove poter praticare speleologia passando da un lago naturale ad un altro.

  1. Cola de pato

Tra le colline di Jamao al Norte, nella provincia di Espaillat, Cola de Pato è un luogo ancora poco conosciuto, ma di una bellezza impressionante. Dopo lunghe camminate le sue acque turchesi invitano a rinfrescarsi e a rilassarsi in mezzo alla natura.

      7. La Grotta Fun Fun

La grotta si trova all’interno del Rancho Capote, sulla strada che collega Hato Mayor e Yerba Buena: da qui partono numerose escursioni nella grotta e camminate a cavallo attraverso la foresta tropicale, accompagnati da guide esperte. Nella grotta, scendendo con una corda, si possono esplorare le magnifiche connessioni tra tunnel sotterranei, corridoi giganti, antichi dipinti rupestri, stalattiti e stalagmiti con il sottofondo dei suoni naturali prodotti dai fiumi sotterranei delle cave.

  1. La Confluencia

Questo parco, situato a soli dieci minuti dal centro di Jarabacoa, sorge sulla confluenza dei fiumi Jimenoa e Yaque del Norte che creano piccole piscine tra le rocce. La Confluencia appare come una spa a cielo aperto ed è molto popolare sia per i dominicani sia per i turisti stranieri che la frequentano specialmente nella stagione più calda. È Ideale per organizzare una bella gita in famiglia: qui si possono consumare pranzi al sacco nelle ampie piazzole erbose e fare rilassanti passeggiate a cavallo esplorando il verde intorno.

  1. Grotte e laguna di Cabarete

Cabarete a nord è una destinazione molto popolare fra i giovani e gli appassionati di sport avventurosi come kiteboarding, windsurf e laser sailing grazie alla presenza di acque calde e perfette condizioni di vento. Di fronte alla sua laguna si stagliano bellissime grotte, oggi visitabili attraverso tour guidati, che un tempo ospitavano gli Indiani Taino. Le grotte si trovano all’interno del Parco Nazionale El Choco, punto di riferimento per gli appassionati di birdwatching.

  1. Mata de Maíz

Presso il comune di Polo, a Barahona, nel sud ovest, questa località termale invita i turisti a godere delle sue acque turchesi, circondata da montagne e da una foresta che funge da habitat per gli uccelli della zona. Un luogo ideale per riposare e rinfrescarsi.

  1. Cascate di Jima

A Bonao nel cuore dell’isola, le Cascate del fiume Jima rappresentano uno dei tesori meglio conservati della Repubblica Dominicana. Grazie alla loro posizione geografica, godono di un clima piacevole e di uno scenario spettacolare che ne fanno una destinazione ecoturistica per eccellenza molto amata sia dai locali sia dai turisti. Lungo il sentiero che attraversa la fitta foresta tropicale è possibile godere della vista su tre delle nove cascate presenti nella Riserva Scientifica Las Neblinas, luogo di avvistamento di moltissime specie di uccelli.

  1. Bahia de Las Águilas

Caratterizzata da acqua trasparente e una distesa di sabbia bianca, non stupisce che sia considerata da molti la spiaggia più bella di tutta la Repubblica Dominicana. Bahia de Las Aguilas si trova nella provincia di Pedernales nel sud ovest, all’interno del Jaragua National Park e con i suoi 8 chilometri offre un meraviglioso paesaggio carsico, che abbraccia l’intera costa, e un ricco patrimonio floreale marino.

  1. Le Dune di Baní

Le Dune di sabbia di Baní si trovano nell’arida regione sud-occidentale della Repubblica Dominicana e offrono un suggestivo paesaggio di colline sabbiose che si innalzano fino a 35 metri. Quest’area, dichiarata protetta nel 1996, sorprende  per la sua variegata biodiversità di flora e fauna. È costituita da 20 chilometri quadrati di valli e montagne sabbiose sulle quali è possibile arrampicarsi e ammirare, da un lato, il panorama della Playa Las Salinas – paradiso dei surfisti – e, dall’altro, la splendida baia di Las Salina.

  1. Playa Bonita

Il nome suggerisce l’incredibile bellezza di questa spiaggia ed è infatti una delle più affascinanti della penisola di Samaná e di tutta la Repubblica Dominicana. La sua sabbia bianca e le sue alte palme da cocco si affacciano sul paradisiaco mare blu. La spiaggia è particolarmente popolare per la sua tranquillità, ma è meta ideale anche per i più sportivi che qui praticano attività acquatiche come surf, kitesurf,  SUP, canoa o body board.

  1. Playa Diamante

Playa Diamante si trova a Cabrera, lungo la costa settentrionale dell’isola, e accoglie i visitatori con la sua distesa di sabbia bianca e acque chiare e temperate che hanno una profondità molto bassa. È infatti possibile camminare per molti metri nel mare senza che il livello dell’acqua superi la vita. Rappresenta la meta perfetta per una giornata al mare con tutta la famiglia: i bambini possono giocare in totale sicurezza, i più avventurosi possono partecipare alle numerose attività acquatiche organizzate, mentre chi è alla ricerca di totale relax può riposarsi presso le numerose zone d’ombra circondate da una ricca vegetazione lussureggiante.

 

vai al sito ufficiale

 

Per maggiori informazioni:

Ente del Turismo della Repubblica Dominicana

Piazza Castello, 25, 20121 Milano

Tel. 02 8057781

www.godominicanrepublic.com

 

Informazioni Repubblica Dominicana

Materiale fotografico disponibile su

http://www.drsmartlibrary.com/

Scarica la nostra APP gratuita per Apple e Android

GoDominicanRepublic

Seguici su Facebook

www.facebook.com/turismorepubblicadominicana

Aerolineas Argentinas: Main Partner BLA 2019

Aerolineas Argentinas e la riduzione dell’impatto ambientale.

Aerolíneas investe 1,8 milioni di Dollari in scale mobili con pannelli solari per le proprie operazioni.

Già sono in funzione 28 unità e se ne incorporeranno altre 63 nei prossimi 5 anni. Gli scalini sono composti da pannelli solari e sono molto funzionali. Aerolíneas utilizza già 28 unità di queste scale mobili sostenibili per consentire l’accesso dei propri passeggeri sugli aerei.

Questa tipologia di scale facilita le procedure operative poiché sono più agili e maneggevoli rispetto a quelle tradizionali. Non superano i 400Kg, (peso estremamente inferiore rispetto a quelle in ferro) e maneggiabili da un solo operatore per realizzare le manovre di approssimazione ed avvicinamento delle scale agli aeromobili. I pannelli solari non solo permettono il risparmio energetico ma anche una migliore illuminazione durante le ore notturne, riducendo così il rischio di lesioni.

Contribuiscono alla sicurezza operativa data la grande maneggiabilità riducendo il rischio di infortunio degli operatori. Allo stesso modo, il sistema di altezza regolabile permette di utilizzare le scale sui diversi modelli della flotta a stretta fusoliera: gli aeromobili Embraer ERJ-190 ed i Boeing 737-800 e Max.

In questi mesi di utilizzo hanno dimostrato una buona performance operativa ed hanno permesso alla Compagnia un sostanziale risparmio del costo dei materiali e della manodopera per la manutenzione. D’altra parte, richiedono un minore stock di ricambi, permettendo anche il risparmio in termini di spazio e rendendo più efficienti le procedure di stoccaggio.

Aerolíneas Argentinas porta avanti varie iniziative volte alla riduzione dell’impatto ambientale ed allo sviluppo dell’auto-sostentamento: come ad esempio l’Hangar 5, progettato con un sistema di raccolta delle acque piovane per il riutilizzo ed un edificio annesso per il trattamento dei liquidi industriali. Nello stesso ambito, l’acquisto dei nuovi Boeing 737 MAX permette la riduzione del 40% dell’inquinamento sonoro e del 14% del combustibile rispetto ad aeromobili dello stesso tipo. Inoltre, la compagnia sta procedendo alla digitalizzazione della maggior parte dei propri processi, eliminando in tal modo l’utilizzo della carta stampata.

 

(Fonte: comunicato stampa del 7 novembre 2018)

Air Europa: Main Partner BLA 2019

Air Europa amplia la sua flotta di lungo raggio a 27 nuovi Dreamliner

Cinque Boeing 787-900 arriveranno nel 2019 e altri 12 tra il 2020 e 2021. Con i suoi Dreamliner la compagnia spagnola ha trasportato più di 2,5 milioni di passeggeri.

A seguito della seconda fase di rinnovo della flotta, iniziata lo scorso febbraio con l’arrivo dei primi due Boeing 787-900, il vettore iberico incorporerà altri 3 aeromobili ai 24 inizialmente previsti, consolidando il suo posizionamento come punto di riferimento per i collegamenti long haul verso il continente americano.

Per il 2019 la divisione aerea del gruppo Globalia, integrerà alla flotta cinque nuovi Boeing 787-9 tra aprile e dicembre, aggiungendo i 12 restanti tra il 2020 e il 2021. Questi aeromobili si uniranno ai 10 Dreamliner attualmente in flotta (8 B787-8 e 2 B787-9).

Il Boeing 787-9, come il 787-8, combina il massimo del comfort con prestazioni ambientali eccezionali riducendo del 20% il consumo di carburante e le emissioni, e del 60% l’impatto acustico. Questo velivolo possiede inoltre connettività Gate to Gate con cui il passeggero può connettersi al WiFi in ogni fase del volo.

Air Europa ha introdotto il primo Dreamliner nel 2016 e da allora ha trasportato oltre 2,5 milioni di passeggeri a bordo di questi aeromobili impiegati a oggi sulle seguenti rotte: Miami, Bogotà, Santo Domingo, Lima, Tel Aviv, San Paolo e Buenos Aires.

(fonte: Comunicato stampa del 25-10-2018)

LATAM – Main Partner del Buy Latin America

Il Gruppo LATAM Airlines è stato nominato per la quinta volta consecutiva nella categoria “World” del Dow Jones Sustainability Index (DJSI).

Il DJSI World comprende il 10% delle aziende leader nel “S & P Global Broad Market Index” in termini di sostenibilità, sulla base di una valutazione indipendente annuale dei criteri economici, sociali e ambientali. LATAM è l’unico gruppo di compagnie aeree delle Americhe quotate in questa categoria.

“Le imprese devono pensare e agire in modo sostenibile per offrire valore sia a breve che a lungo termine ai clienti, agli azionisti, ai partner e alle comunità in cui operano. Per LATAM, ad esempio, ciò significa promuovere il turismo sostenibile e favorire gli sforzi di soccorso nell’eventualità di calamità naturali nella regione “, ha dichiarato Enrique Cueto, CEO di LATAM Airlines Group. “Essere riconosciuti come uno dei principali gruppi di compagnie aeree del mondo in questo campo per il quinto anno consecutivo è il culmine dell’impegno di un’azienda a integrare pratiche sostenibili in ogni aspetto del nostro modo di operare”.

Latam Airlines Group si conferma main partner del Buy Latin America 2019, evento B2B dedicato alle destinazioni latinoamericane, giunto ormai alla sesta edizione, che si terrà il 4 marzo 2019 all’hotel Westin Palace di Milano, organizzata da Latisur Rappresentanze Turistiche.

LATAM Airlines collega oggi Europa e America Latina tramite i suoi voli diretti da Madrid, Barcellona, Parigi, Londra, Francoforte, Milano e Roma.

 

(fonte: News Release)