Aerolineas Argentinas: Main Partner BLA 2019

Aerolineas Argentinas e la riduzione dell’impatto ambientale.

Aerolíneas investe 1,8 milioni di Dollari in scale mobili con pannelli solari per le proprie operazioni.

Già sono in funzione 28 unità e se ne incorporeranno altre 63 nei prossimi 5 anni. Gli scalini sono composti da pannelli solari e sono molto funzionali. Aerolíneas utilizza già 28 unità di queste scale mobili sostenibili per consentire l’accesso dei propri passeggeri sugli aerei.

Questa tipologia di scale facilita le procedure operative poiché sono più agili e maneggevoli rispetto a quelle tradizionali. Non superano i 400Kg, (peso estremamente inferiore rispetto a quelle in ferro) e maneggiabili da un solo operatore per realizzare le manovre di approssimazione ed avvicinamento delle scale agli aeromobili. I pannelli solari non solo permettono il risparmio energetico ma anche una migliore illuminazione durante le ore notturne, riducendo così il rischio di lesioni.

Contribuiscono alla sicurezza operativa data la grande maneggiabilità riducendo il rischio di infortunio degli operatori. Allo stesso modo, il sistema di altezza regolabile permette di utilizzare le scale sui diversi modelli della flotta a stretta fusoliera: gli aeromobili Embraer ERJ-190 ed i Boeing 737-800 e Max.

In questi mesi di utilizzo hanno dimostrato una buona performance operativa ed hanno permesso alla Compagnia un sostanziale risparmio del costo dei materiali e della manodopera per la manutenzione. D’altra parte, richiedono un minore stock di ricambi, permettendo anche il risparmio in termini di spazio e rendendo più efficienti le procedure di stoccaggio.

Aerolíneas Argentinas porta avanti varie iniziative volte alla riduzione dell’impatto ambientale ed allo sviluppo dell’auto-sostentamento: come ad esempio l’Hangar 5, progettato con un sistema di raccolta delle acque piovane per il riutilizzo ed un edificio annesso per il trattamento dei liquidi industriali. Nello stesso ambito, l’acquisto dei nuovi Boeing 737 MAX permette la riduzione del 40% dell’inquinamento sonoro e del 14% del combustibile rispetto ad aeromobili dello stesso tipo. Inoltre, la compagnia sta procedendo alla digitalizzazione della maggior parte dei propri processi, eliminando in tal modo l’utilizzo della carta stampata.

 

(Fonte: comunicato stampa del 7 novembre 2018)